Prestazioni sanitarie in farmacia 2017: esenzione IVA

farmacia_300x200

Sono esenti da Iva esclusivamente le prestazioni sanitarie di diagnosi, cura e riabilitazione che vengono effettuate da soggetti abilitati all’esercizio della professione.
È questo uno dei chiarimenti forniti dalle Entrate con la risoluzione 60/E che individua, inoltre, nello scontrino “parlante”, il corretto metodo di certificazione dei corrispettivi.
In particolare, l’esenzione Iva è subordinata al duplice requisito

  1. della natura della prestazione (diagnosi, cura e riabilitazione)
  2. di colui che la rende (soggetti abilitati all’esercizio della professione).