Nuovo regime locazioni brevi dal 1° giugno 2017

affitti-brevi-milano-gestione-1

L’art. 4 del D.l. 50/2017 – c.d. Manovra Correttiva – ha introdotto una nuova disciplina per le locazioni brevi, ossia per quei contratti ad uso abitativo, di durata inferiore a 30 giorni, per i quali non è obbligatoria la registrazione.
Le novità di maggiore impatto della nuova disciplina riguardano gli obblighi a carico degli intermediari: di coloro cioè che mettono in contatto le parti della locazione, le persone che cercano un immobile e quelle che dispongono di un immobile da locare. Tali soggetti sono tenuti a comunicare i contratti conclusi tramite il loro operato, secondo modalità ancora da definire, e di operare una ritenuta del 21% a titolo di acconto all’atto dell’accredito del corrispettivo.
Grazie alla comunicazione da parte degli intermediari, e del loro ruolo in qualità di sostituti d’imposta, la norma mira a contrastare l’evasione, finora radicata in questo settore.

In allegato una tabella riepilogativa

Lo Studio è a disposizione per ogni chiarimento