Conversione decreto fiscale 2018: cosa cambia per la Rottamazione

Rottamazione cartelle 2018

La legge di conversione del decreto fiscale collegato alla Stabilità 2018 modifica le norme per la rottamazione delle cartelle.

In particolare:

  • proroga dal 30 novembre al 7 dicembre 2017 il termine per il pagamento delle rate riferite al 2017, in cui può essere dilazionato il pagamento delle somme necessario per aderire alla definizione agevolata dei carichi pendenti per l’anno 2017;
  • proroga da aprile a luglio 2018 il termine per il pagamento della rata da versare nel 2018;
  • riapre i termini per la definizione agevolata dei carichi affidati nel periodo 2000-2016;
  • riammette alla definizione agevolata 2016 i carichi precedentemente esclusi a causa del mancato tempestivo pagamento di tutte le rate scadute;
  • estende i termini per disciplinare, da parte delle regioni e degli enti locali, la definizione agevolata delle proprie entrate non riscosse oggetto di provvedimenti di ingiunzione fiscale.